ATTACCO INFORMATICO AD IREN, BLOCCATI DA DUE SETTIMANE TUTTI I DATI

I pirati informatici si sarebbero intrufolati nel sistema grazie "criptolocker", cioè un programma che inibisce l'accesso ai dati e che, al tempo stesso, li sequestra. Pare si sia trattato stato di un attacco eseguito su un computer non adeguatamente protetto e aggiornato.

I danni economici si aggirerebbero tra i 25 e i 30 milioni di euro. L'elenco dei disservizi è lungo: archivi della clientela irraggiungibili, centrale del pronto intervento scollegata dalla rete, impossibilità di ricevere e spedire mail, badge per l'ingresso fuori uso, i call center e sportelli costretti a rimandare a data da destinarsi ogni operazione.

Il colosso ha presentato una denuncia alla Procura di Genova (dove si trova il data center del gruppo), ha inviato un rapporto-denuncia al Garante per la Privacy e ha attivato una procedura di isolamento temporaneo e totale della rete per fronteggiare l’attacco.

È essenziale, quindi, che ogni azienda adotti le misure di sicurezza adeguate non solo per prevenire ma anche per rimediare a possibili attacchi informatici in grado di bloccare attività e servizi.

Fonte:https://www.federprivacy.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=1195:attacco-informatico-ad-iren-bloccati-da-due-settimane-tutti-i-dati&Itemid=527

La tua azienda non è in grado di proteggersi da un cyber attacco? Contattaci per avere maggiori informazioni

Servizi CPT