I tuoi utenti non vogliono più ricevere le tue newsletter? Sappi che non puoi ignorarli

Direct email marketing unsubscribe

L'utilizzo del Direct Email Marketing, ossia l'invio di comunicazione massive e dirette a scopo promozionale e di marketing, è una tecnica utilizzata dalle aziende per velocizzare il proprio processo di comunicazione verso clienti e potenziali tali, e automatizzare su grandi quantità l'invio di e-mail per raggiungere in modo capillare il maggior numero possibile dei propri contatti commerciali.

A prescindere dal livello di attenzione dedicato alla creazione del messaggio (scritto bene ed efficacie, piuttosto che povero di contenuti e presto dimenticato), spesso le aziende che utilizzano questi strumenti sottovalutano o ignorano totalmente i diritti dei loro destinatari. Con conseguenze potenzialmente nefaste.

Il Garante della Privacy ha infatti recentemente ribadito come gli utenti abbiano pieno diritto di opporsi all'uso dei loro dati a fini di direct marketing e come il mittente del messaggio debba dare riscontro alla richiesta nel più breve tempo possibile. Recentemente, una società è stata denunciata e condannata per non aver fornito riscontro alle richieste di disiscrizione dalla newsletter aziendale pervenute dagli interessati: il Garante le ha inflitto una pesante sanzione da 30.000€.

Come strutturarsi correttamente per il Direct Email Marketing

Le aziende che fanno Direct Marketing devono quindi preoccuparsi di:

  • fornire indicazioni chiare sui metodi di richiesta di opposizione all'utilizzo dei dati da parte degli utenti;
  • predisporre misure tecniche chiare e funzionanti per esercitare tale diritto (es: il tasto "Unsubscribe" in calce a ogni comunicazione);
  • predisporre misure organizzative per garantire il corretto monitoraggio delle richieste e la loro soddisfazione in tempi brevi.

Le tue comunicazioni di Direct Email Marketing seguono correttamente queste regole? Contattaci per una consulenza.

Servizi CPT